COSA FACCIAMO

Creiamo cinema con passione, unendo una sensibilità italiana ad un ambizione internazionale.

Dea Film è una casa di produzione cinematografica, nata a Roma nei primi mesi del 2013.

La sua missione principale è quella di realizzare lungometraggi di genere, portando sul grande schermo storie dal linguaggio universale, avvalendosi di giovani talenti e professionisti di altissima qualità.

Missione

In un mercato cinematografico italiano dalle limitate prospettive, Dea Film punta ad un ampliamento degli orizzonti, finanziando autonomamente una gamma di pellicole che attinga da una pluralità di generi, e che sia adatta ad una distribuzione internazionale. Come negli anni d’oro dell’industria cinematografica Italiana, Dea Film si pone l’obiettivo di produrre pellicole dall’anima italiana, ma in grado di competere col resto delle cinematografie mondiali.

Passato e Presente

L’esordio avviene con la realizzazione dell’opera prima di Lucas Pavetto, regista italo-argentino dal grandissimo talento. The Perfect Husband è un horror che racconta la difficile convivenza di una coppia sconvolta da una prematura interruzione di gravidanza. Girato in italia, alle pendici dell’Etna, ma con un cast internazionale, il film ha ottenuto riconoscimenti importanti e ha partecipato ai più grossi festival internazionali di genere, tra cui il portoghese “Fantasporto”, il messicano “Macabro Fich”, e ha vinto l'edizione 2014 del "Fantafestival" di Roma (dove ha conseguito il premio come miglior opera prima). Un vero e proprio battesimo del fuoco per Dea Film, la quale, a discapito delle difficoltà, e delle prime ristrettezze di budget, è riuscita a dare vita a quello che gli operatori di settore hanno dichiarato essere un vero e proprio gioiello del cinema indipendente italiano. Dimostrando come si possa realizzare un’opera che non ha nulla da invidiare ai competitori americani, nonostante condizioni economiche non paragonabili.

Strike Back

Sempre nel 2014 viene girato Watch Them Fall , un film enigmatico, introspettivo e drammatico. Marti, interpretato dalla star del piccolo e grande schermo Marco Bocci, è un ex fotografo di guerra, che fatica ad accettare il ritorno alla normalità, incapace di rendersi conto che le ferite più grandi sono quelle che ci portiamo dentro. Un racconto oscuro, dove niente sembra essere quel che appare; un labirinto mentale dove il protagonista deve per forza perdersi per trovare l’uscita, nella miglior tradizione pellicole crepuscolare come quelle di David Lynch. A dirigere l’opera, girata tra Stati Uniti, Marocco e Italia, Kristoph Tassin, regista della fiction Mediaset “Squadra Anti-Mafia”.

Away from Her

Nel 2015 produce The Alcoholist un thriller girato interamente a New York. Il film è un racconto drammatico che pur affrontando una tematica sociale non risparmia colpi di scena e sequenze ad alto tasso adrenalinico. Il cast internazionale conta tra le proprie file la presenza di Bill Mosley, l’attore feticcio del poliedrico regista Rob Zombie, e John Robinson, conosciuto al grande pubblico grazie a successi come “Elephant” di Gus Van Sant e “Lords of Dog Town”.

Sempre nel 2015 viene co-prodotto il film L'esigenza di unirmi ogni volta con te , tratto dall’omonimo romanzo di Tonino Zangardi, anche regista della pellicola. Un thriller on the road, dove erotismo e noir trovano un perfetto punto di equilibrio, anche grazie alle magistrali interpretazioni di Claudia Gerini, Marco Bocci e Marc Duret.

Fido

Tra i progetti previsti per il 2016, è attualmente in preparazione la pellicola “Confine”, un thriller psicologico che, attinge da vari fatti di cronaca. Il film narra la storia di un gruppo di rapinatori che per svaligiare ville si costruisce l’alibi perfetto, sfruttando l’odio razziale e facendo ricadere i propri crimini sulle popolazioni nomade rumene. Un pericoloso gioco non privo di conseguenze che condurrà i protagonisti in una spirale di caos incontrollato.


CONTATTACI

Scrivi una email a info@deafilm.it

Dea Film
Viale delle Milizie, 76
Roma 00192

NON ACCETTIAMO MATERIALE NON AUTORIZZATO.